Dornat Al Karit

Lo storico Regno dei Nani

Dornat al Karit significa “Regno di Pietra” in Nanico. I nani sono stati tra le prime specie ad arrivare a Norveryn, insieme con gli umani, e durante la prima metà della Terza Era fondarono un regno sotterraneo per sfuggire alle brame dei draghi. Questo regno diventò rapidamente una potente forza economica, e nonostante gli alti e bassi oggi il Regno nanico è tuttora una grande forza di Norveryn.

La capitale è Kordurin, situata in fondo alla catena delle Montagne Nuvolose. Essa è forse la città più popolosa dell’intero continente. Attorno ad essa, a semicerchio, sono situate tanti (relativamente) piccoli insediamenti minerari, che con il tempo hanno sviluppato altre qualità – uno di essi ospita un’importante gilda di maghi. Ci sono molti tunnel, anche trafficati, che passano sotto le impervie montagne e collegano le varie città in una rete di trasporti che non ha eguali. Spesso i Nani hanno deviato i corsi dei fiumi per costruire corsi d’acqua artificiali sotterranei, in grado di permettere il trasporto di molte merci a grandi distanze senza fatica. La burocrazia nanica è ferrea e questo permette che ci sia poco spazio per chi cerca di rubare in questo tipo di trasporti. Kordurin in particolare è stata costruita in modo da avere dei ruscelli – detti Arnaal – sia d’andata che di ritorno verso le maggiori città. Spesso alcune miniere si servono di Arnaal presenti in zona per vendere alla città più vicina le risorse accumulate.

Dornat Al Karit

Misteri dell'Anmer Mucco Mucco